DINAMICA E ANELASTICITÀ DELLE STRUTTURE | Università degli studi di Bergamo

DINAMICA E ANELASTICITÀ DELLE STRUTTURE

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
60076-E1

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2021/2022
Insegnamento (nome in italiano): 
DINAMICA E ANELASTICITÀ DELLE STRUTTURE
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
SCIENZA DELLE COSTRUZIONI (ICAR/08)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
48
Ore di studio individuale: 
90
Ambito: 
Edilizia e ambiente
Prerequisiti

Scienza delle Costruzioni.

Obiettivi formativi

Il corso mira a fornire le nozioni introduttive fondamentali inerenti le tematiche della dinamica, dell'instabilità e dell'anelasticità delle strutture. Tali problematiche ingegneristiche si rivelano necessarie ad interpretare l'analisi di risposte strutturali sia in condizioni di naturale esercizio nel corso della vita della struttura, di natura statica o dinamica (azioni verticali, azioni del vento, sollecitazioni tali da indurre vibrazioni strutturali), sia in condizioni di azioni di elevata entità (ad es. sismiche, esplosioni, carichi eccezionali) e tali da condurre anche, in situazioni ultime, al collasso strutturale.

Contenuti dell'insegnamento

I contenuti del corso si articolano in tre parti, al tempo stesso distinte ed interagenti (I – Dinamica; II – Instabilità; III – Anelasticità), con principale riferimento all’analisi dei sistemi discreti e continui di travi. Il corso aspira a porre in luce gli aspetti concettuali fondamentali, presentando trattazioni di carattere analitico-numerico il più possibile dotate di carattere di generalità ma ottenute a partire da semplici esempi esplicativi. Il corso ha carattere propedeutico e quindi non si addentra eccessivamente nelle applicazioni e nei contenuti specialistici, che potranno eventualmente essere approfonditi all’interno di altri corsi strutturali del curriculum di studi. La valutazione comprende la redazione di elaborati a casa svolti mediante implementazioni proprie. Tali elaborati vengono presentati all’esame, il quale consiste in una prova orale in cui l’allievo deve dimostrare di aver assimilato i concetti fondamentali introdotti e di aver acquisito una buona autonomia di ragionamento sulle problematiche considerate ed una buona padronanza degli strumenti d’analisi impiegati.

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni, elaborati a casa.

Modalità verifica profitto e valutazione

Elaborazione di elaborati a casa da presentarsi all'esame orale.

Altre informazioni

48 ore di lezione; 12 ore di esercitazione

Prerequisites

Mechanics of Materials and Stuctures.

Educational goals

The course aims at providing the introductory concepts inherent to the themes of dynamics, instability and anelasticity of structures. Such engineering disciplines prove themselves to be necessary in order to interpret the analysis of structural responses in ordinary or extreme loading conditions, of static or dynamic nature (vertical forces, wind forces, dynamic forces, earthquakes, explosions), may be leading to structural collapse.

Course content

The course contents are split into three parts, of separate, yet interacting nature (1-Dynamics, 2-Instability, 3-Anelasticity) with main (or exclusive) reference to the analysis of discrete systems and frame structures. The course aims at sheding light on the fundamental conceptual aspects inherent to the dynamics, the instability and the anelasticity of structures, by presenting analytical and numerical treatments endowed of a general character but obtained through simple explanatory examples. The course is of an introductory nature and will therefore not concentrate in depth on applications or on specialistic contents, which could be accessed in other separate courses of the curriculum. Grading includes the preparation of homework projects at home, to be presented at the oral exam, in which the student must demonstrate that the fundamental concepts that have been introduced have been assimilated and that a good autonomy of reasoning on the covered themes has been achieved.

Teaching methods

Lectures, applied activities, homeworks.

Assessment and Evaluation

Homeworks to be presented at the oral exam.

Further information

48 hours of lectures; 24 hours of applied activities.