Reti internazionali

Network Europeo Centralità dei territori

Il progetto Centralità dei territori è promosso dall'Università di Bergamo per lo sviluppo di un network internazionale di città simili a Bergamo. La ricerca prospetta la rigenerazione di Bergamo e del suo territorio mediante l'attivazione di un nuovo turismo s-Low (che coniuga la mobilità aerea low cost con la fruizione sostenibile del territorio). 

EIDOLON - Rete di sperimentazione cartografica

Eidolon è una rete di ricerca aperta nata a Bergamo nel 2008, frutto della collaborazione tra il Laboratorio Chôros dell'École Polytechnique Fédérale di Losanna (Svizzera), il Dipartimento di Geomatica dell'Université Laval (Québec), il Laboratorio Cartografico Diathesis dell'Università degli studi di Bergamo (Italia) e il Dipartimento di Scienze storiche dell'Universität Erfurt.

Eidolon si prefigge gli obiettivi di contribuire all'innovazione cartografica e alla messa in relazione dei linguaggi della cartografia con le grandi questioni delle scienze sociali e le problematiche della società, attraverso l'impiego delle proprie risorse e lo stimolo della ricerca.

Dal 2009, Eidolon organizza una biennale di cartografia. La prima, Le sfide cartografiche, ha avuto luogo a Bergamo. La seconda, Moving Maps, a Losanna nel 2011. La terza, Cartographie ouverte et villes intélligentes, si è svolta in Québec nel 2013.

Africa subsahariana

La rete di scambi sicentifici in Africa Sub-sahariana è il frutto di collaborazioni tra i membri del Laboratorio cartografico Diathesis e numerose Università africane nell'ambito di partenariati inter-universitari, progetti di protezione ambientale e programmi di sviluppo. Privilegiando l'area occidentale, essa si è estesa anche all'area australe e ha permesso di realizzare diversi prodotti scientifici quali libri, mappature e il sistema cartografico Multimap.

Nord America

La rete di scambio scientifico in Nord America si è costruita in seguito a esperienze di ricerca, di alta formazione, di stage e di didattica internazionalizzata che hanno coinvolto i membri del Laboratorio cartografico Diathesis. Essa ha permesso di consolidare le competenze nelle tecnologie cartografiche e nell'analisi socio-economico-politica delle tematiche geografiche.

Europa

Si tratta di partenariati che, nati prevalentemente nell'ambito degli scambi Erasmus o della didattica internazionalizzata, si sono consolidati tramite la presentazioni di comuni programmi di ricerca.