Optare per il corso di Laurea Magistrale in Culture moderne e comparate significa approfondire la tua preparazione nelle discipline filologico-linguistiche, letterarie, storiche e artistiche. La riflessione sulle diverse culture e l’atteggiamento critico nei confronti di testi, documenti e sistemi complessi ti consentirà di sviluppare una grande capacità di comprensione verso i contesti delle epoche passate e presenti.

Per le informazioni relative ai programmi, testi adottati e ai piani di studi degli studenti immatricolati negli anni accademici precedenti, selezionare l'anno di immatricolazione sulla pagina di questo corso in COURSE CATALOGUE 

Scopri il corso
Sede
img sede
BERGAMO
Durata
img durata
2 anni
Crediti
img crediti
120
Lingua
img lingua
Italiano
Dipartimento
img dipartimento
Dipartimento di Lettere, Filosofia, Comunicazione
Classe di laurea
img classe
Classe delle lauree magistrali in Filologia moderna
Tipo di accesso
img tipo
Libero
Coordinatore
img tipo
LUCA CARLO ROSSI

Anno di corso: 1

Obbligatori

A SCELTA I ANNO 6 CFU

A SCELTA I ANNO 18 CFU

A SCELTA I ANNO 6 CFU

A SCELTA I ANNO 14 CFU

Anno di corso: 2

Obbligatori

A SCELTA II ANNO 12 CFU

A SCELTA II ANNO 6 CFU

SCELTA LIBERA II ANNO 12 CFU

Anno di corso: 1

Obbligatori

A SCELTA I ANNO 8 CFU

A SCELTA I ANNO 12 CFU

A SCELTA I ANNO 6 CFU

Anno di corso: 2

Obbligatori

A SCELTA II ANNO 6 CFU

A SCELTA II ANNO 12 CFU

  • SEMIOTICA
    6 crediti - 36 ore
    Secondo Semestre

A SCELTA II ANNO 6 CFU

SCELTA LIBERA II ANNO 12 CFU

Il Corso offre una preparazione di livello avanzato nelle discipline filologiche, letterarie, storiche e artistiche in una prospettiva interdisciplinare. Al centro dello studio è collocato lo spazio culturale e letterario del mondo occidentale, dall’antichità classica fino all’età contemporanea. Il percorso di studio intende sviluppare la riflessività e il pensiero critico all’interno di sistemi culturali complessi. Si caratterizza per una sensibilità verso le modalità tecnologicamente avanzate applicate agli approfondimenti disciplinari dell’intero ambito umanistico.

Il corso di studio magistrale in Culture Moderne Comparate si articola in due Curricula:

a. Didattico storico-filologico: consente l'accesso all'insegnamento di Lettere e materie letterarie nelle scuole secondarie, tramite l'inserimento degli esami richiesti sulla base dei requisiti ministeriali.

b. Didattico artistico-letterario: Consente l'accesso all'insegnamento nelle scuole secondarie per le classi di concorso in Storia dell'arte.

Per ogni altro approfondimento sul corso di studi si veda il sito web: https://ls-cmc.unibg.it/it

La prova finale, che potrà essere connessa sia a temi relativi al periodo degli studi sia all'esperienza di tirocinio, dovrà consistere nella presentazione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore ed eventualmente un correlatore e dovrà essere discussa in seduta pubblica davanti a una commissione di docenti che esprimerà in centodecimi la valutazione complessiva. A tale tipologia di prova potra' essere attribuito il valore di 12 cfu.

La commissione determina un punteggio della prova finale assegnando da 0 a 9 punti.

La prova potrà essere eventualmente integrata da ulteriori dati e dall'elaborazione di essi a un livello superiore, con il possibile appoggio di supporti audio, visivi o informatici. A questa tipologia di prova potra' essere attribuito un valore massimo di 20 cfu in relazione alla congruita' del peso in cfu della prova stessa con la distribuzione di crediti all'interno del percorso di formazione. È data facoltà di redigere e discutere la prova finale in una lingua straniera della Comunità Europea, previo accordo con il docente preposto. La valutazione dell'elaborato terrà conto di come il laureando/la laureanda ha condotto la ricerca sulle fonti primarie e critiche, dell'adeguatezza dell'apparato bibliografico, della coerenza e correttezza con cui l'elaborato è stato redatto, con l'originalità e il contributo del risultato nell'ambito degli studi, della capacità di presentare e discutere del suo lavoro in sede di seduta di laurea.

I crediti acquisiti a seguito di esami eventualmente sostenuti con esito positivo per insegnamenti aggiuntivi rispetto a quelli conteggiabili ai fini del completamento del percorso che porta al titolo di studio, rimangono registrati nella carriera dello studente e possono dare luogo a successivi riconoscimenti ai sensi della normativa in vigore. Di tali crediti si terrà conto in sede di calcolo della media di laurea fino ad un massimo di 20 cfu purché gli esami soprannumerari siano relativi ad insegnamenti appartenenti a settori scientifico-disciplinari previsti dall'ordinamento del corso.

Il corso di studio provvede al rilascio, su richiesta degli interessati, di un certificato (Diploma Supplement) che riporta le principali indicazioni relative al curriculum specifico seguito da ogni studente per conseguire il titolo, anche in lingua inglese e secondo modelli conformi a quelli adottati dai Paese europei.