Accessibilità

Il portale è stato progettato e sviluppato tenendo conto delle indicazioni relative all'accessibilità previste dalla Legge "Stanca" n. 4/2004, recante "Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici".

Nella realizzazione del nuovo portale sono stati applicati i requisiti tecnici indicati nel Decreto 20 marzo 2013 e applicata la metodologia di verifica descritta dal DM 8 luglio 2005.

Recentemente è stato pubblicato il decreto legislativo n. 106 del 10 agosto 2018, recante “Riforma dell’attuazione della direttiva (UE) 2016/2102 relativa all’accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili degli enti pubblici”.

Il nuovo decreto prevede la conformità alle WCAG 2.1 livello “AA” e nuove disposizioni in merito ai requisiti tecnici e alla metodologia di verifica; il decreto sarà attuativo una volta che Agid avrà emanato le nuove linee guida.

Mobile first, HTML5 e CSS3

Le informazioni e i servizi erogati dal portale sono fruibili su varie piattaforme,  sui browser più diffusi e mediante le tecnologie assistive: grazie all'approccio Mobile first e all'implementazione della tecnologia Responsive Web Design, la navigazione del  portale si adatta dinamicamente alle caratteristiche del dispositivo utilizzato (smartphone, tablet, pc desktop) consentendo una navigazione ottimizzata su dispositivi con dimensione/risoluzione differenti in modo del tutto trasparente all'utente.

Si è privilegiato l’utilizzo di HTML5 e CSS3 per sfruttare al meglio le caratteristiche dei browser e dei dispositivi mobile attuali e futuri grazie al supporto di funzionalità avanzate e dinamiche; pertanto in alcuni casi la validazione della sintassi html e css non è pienamente conforme. Dove possibile è in corso un processo di adeguamento per raggiungere la conformità al requisito.

Il portale è gestito con il CMS Open Source Drupal, compatibile con le raccomandazioni internazionali ISO e W3C