L’Università degli studi di Bergamo, in collaborazione con A2A S.p.a. e Tondo Lab, organizza Power the change - Hackathon 2024, un Hackathon rivolto a tutti gli studenti universitari di laurea triennale e magistrale, dottorandi e neolaureati dell'Ateneo.

Grafica per l'hackathon

Quando si svolgerà?

L’Hackathon si svolgerà i giorni 10 e 11 maggio 2024, esclusivamente in presenza, con sede all’Università degli studi di Bergamo (presso la sede di Sant’Agostino e la sede di Pignolo).

Le 5 challenge

L’hackathon è stato pensato per far nascere e concretizzare progettualità sostenibili che valorizzino le opportunità derivanti dalle nuove tecnologie in ambito energetico, ambientale ed idrico. Nello specifico, sono state pianificate cinque challenge:

  • Teleriscaldamento: la challenge consiste nell'ideare progetti sostenibili che esplorino nuove tecnologie e strategie per massimizzare il mix funzionale nelle reti di riscaldamento delle fonti energetiche rinnovabili, o delle integrazioni di calore da recupero industriale.
    Leggi il testo integrale della challenge
  • Risorsa idrica: la challenge chiede ai partecipanti di trovare soluzioni innovative per garantire una gestione ottimale delle risorse idriche e migliorare l'efficienza e la resilienza della generazione idroelettrica, in un’ottica sostenibile e di lungo periodo.
    Leggi il testo integrale della challenge
  • Comunità energetiche: la challenge propone una riflessione sulle Comunità Energetiche Rinnovabili nelle Università: si richiede di pensare a quali potrebbero essere gli attori e gli elementi coinvolti, riflettendo su come la mobilità elettrica potrebbe essere inclusa in questo scenario e quali potrebbero essere i benefici.
    Leggi il testo integrale della challenge
  • Università: la challenge richiede ai partecipanti di trovare strategie per sfruttare la tecnologia nella creazione di campus più verdi, sicuri e inclusivi, promuovendo al contempo la consapevolezza ambientale e la partecipazione attiva della comunità universitaria.
    Leggi il testo integrale della challenge
  • Rifiuti tessili: la challenge chiede ai partecipanti di trovare soluzioni innovative per promuovere lo scambio e il riciclo di vestiti all’interno dell’Ateneo, oltre a sensibilizzare la community dell’università (e non solo) sull’impatto ambientale e sociale del settore.
    Leggi il testo integrale della challenge

Candidati all'Hackathon!

Le candidature per partecipare all’hackathon saranno aperte dal 19 marzo al 28 aprile 2024.

Sarà possibile candidarsi in team composti da massimo 6 persone o singolarmente, ed eventualmente sarà possibile indicare una proposta di progetto. L’Università degli studi di Bergamo si occuperà poi della fase di screening e vi farà sapere se voi, il vostro team e la vostra idea potrete passare alla fase successiva e partecipare alle due giornate di Hackathon (in totale verranno ammesse un massimo di 120 persone, 20 team in tutto).

I partecipanti avranno l’opportunità di affinare la propria soluzione insieme a tutor qualificati e a mentor proposti da A2A e da UniBg, e presentarla ad una giuria di esperti.

Per informazioni dettagliate sulla candidatura consulta il bando disponibile sul sito.
Invia la tua candidatura tramite il form online.

Info Day 19 marzo

Grafiche per l'hackathon

Potete richiedere copia del materiale mostrato durante l'Info day a [email protected]

Perché partecipare?

  1. Sviluppo di competenze trasversali: In ottica di teamwork sarà possibile lavorare in squadra per migliorare le abilità di comunicazione, strutturando un pitch efficace, esercitare la corretta gestione delle risorse e sviluppare la risoluzione creativa dei problemi valorizzando lo scambio di know how tra studenti dello stesso ateneo
  2. Contributo alla sostenibilità e all'innovazione: Sarà un’occasione per partecipare attivamente alla ricerca di soluzioni innovative e sostenibili per le sfide attuali, applicando idee e competenze a casi concreti
  3. Networking e scambio: Incontrare esperti del settore e rappresentanti aziendali per ampliare il network professionale alle persone di A2A che ogni giorno si impegnano per la transizione energetica e lo sviluppo dell’economia circolare
  4. Certificazione: Al termine dell'hackathon tutti i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione rilasciato da Tondo, e i membri dei team vincitori ne riceveranno uno personalizzato in cui sarà citato il loro progetto.

Ci saranno anche delle premialità: ciascun membro del team vincitore per ogni challenge riceverà un voucher di 250 euro e, ciascun membro del team vincitore assoluto, selezionato dalla giuria popolare, riceverà un voucher aggiuntivo di 80 euro.

Hai bisogno di altre informazioni?

Per rimanere aggiornati, formare il vostro team o avere informazioni utili sull’hackathon è possibile contattare gli organizzatori su [email protected] 

Prendete parte all’Hackathon per far conoscere le vostre idee innovative e mettervi in gioco nel mondo dell’economia circolare: get ready to hack!