Altre riduzioni e agevolazioni

Esoneri assegnati a seguito di presentazione di idonea domanda

Gli esoneri di seguito elencati richiedono la presentazione di apposita domanda accedendo alla sezione Segreteria/Esoneri dell’area personale dello sportello internet studenti cliccando sull’icona situata a fianco della tipologia di esenzione oggetto della domanda. La domanda di esonero deve essere presentata a partire dal 1° agosto 2019 ed entro e non oltre il 31 gennaio 2020, eventuale documentazione integrativa va ugualmente presentata entro tale data.

 

Studenti disabili

Sono esonerati totalmente dal pagamento del contributo onnicomprensivo gli studenti:

  • con un’invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%
  • con riconoscimento dello stato di handicap ai sensi dell'articolo 3, comma 1, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, ad esclusione dei disturbi di cui alla L. 170/2010 (DSA)

Sono esonerati parzialmente, nella misura del 50%, dal pagamento del contributo onnicomprensivo gli studenti con un’invalidità riconosciuta compresa tra il 46% e d il 65%.
Gli studenti che per l’a.a. 2019-2020 si iscrivano ad anni successivi al primo, avendo già beneficiato dell’esonero nell’a.a. 2018-2019, sono esonerati d’ufficio in funzione dell’esenzione spettante e non devono inoltrare alcuna ulteriore istanza. Gli studenti sono comunque tenuti a comunicare eventuali variazioni del grado di invalidità.
Resta dovuto il pagamento delle quote di tassa regionale e bollo virtuale per un totale di € 156,00.

 

Studenti figli di beneficiari di pensione di inabilità

Sono esonerati totalmente dal pagamento del contributo onnicomprensivo, ai sensi dell’art. 30 della L. 118/1971, gli studenti figli di soggetti beneficiari della pensione di inabilità.
Gli interessati devono depositare una Dichiarazione sostitutiva di certificazione (modulo reperibile alla pagina Modulistica), nel quale devono essere specificatamente indicati:

  • nome e cognome del titolare di pensione di inabilità, numero della pensione ed ente erogatore
  • grado di parentela con lo studente

la dichiarazione va depositata presso lo sportello dell'Ufficio Tasse nei relativi orari d’apertura oppure inoltrarla in formato PDF via Ticket all’Ufficio Tasse.
Gli studenti che per l’a.a. 2019-2020 si iscrivano ad anni successivi al primo, avendo già beneficiato dell’esonero nell’a.a. 2018-2019, sono esonerati d’ufficio in funzione dell’esenzione spettante e non devono inoltrare alcuna ulteriore istanza.
Resta dovuto il pagamento delle quote di tassa regionale e bollo virtuale per un totale di € 156,00.

 

Studenti stranieri beneficiari di borsa del Governo italiano

Gli studenti stranieri beneficiari di borsa di studio del Governo italiano nell’ambito dei programmi di cooperazione allo sviluppo e degli accordi intergovernativi culturali e scientifici e relativi periodici programmi esecutivi, sono esonerati totalmente dal pagamento del contributo onnicomprensivo.
Gli interessati devono depositare copia Dichiarazione di assegnazione della Borsa di studio, rilasciata dall’Ambasciata italiana nel proprio Paese d’origine presso lo sportello dell'Ufficio Tasse per il diritto allo studio nei relativi orari d’apertura oppure inoltrarla in formato PDF via Ticket all’Ufficio Tasse.
Resta dovuto il pagamento delle quote di tassa regionale e bollo virtuale per un totale di € 156,00.

 

Studenti iscritti appartenenti allo stesso nucleo familiare:

Gli studenti appartenenti a nucleo familiare nel quale sia presente più di un iscritto all’Università di Bergamo hanno diritto all’esonero del 10% del contributo onnicomprensivo.
Sono esclusi da tale beneficio gli studenti che alla data del 31 dicembre 2019 appartengano alla fascia di reddito “G”.
La domanda va inoltrata da tutti gli studenti iscritti appartenenti ad uno stesso nucleo familiare, non da uno solo di essi.

 

Studenti iscritti ad un Istituto di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM):

Gli studenti che si iscrivono contemporaneamente all’Università degli studi di Bergamo e a un Istituto di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM) usufruiscono di una riduzione contributiva pari a quella riconosciuta ai soggetti iscritti a tempo parziale, cioè pari al 50%.
Tali studenti dovranno pagare la tassa regionale di € 140,00 solo presso l’Istituzione (Università o AFAM) a cui richiedono i servizi del diritto allo studio.

 

Studenti detenuti

Gli studenti sottoposti a pena detentiva immatricolati nell’a.a. 2019-2020 sono tenuti al versamento del contributo onnicomprensivo, per un importo fisso pari a € 200,00, nonché della quota di € 16,00 relativa all’imposta di bollo; sono invece esonerati totalmente dal pagamento della tassa regionale.
La domanda di esonero va presentata tramite lo specifico modulo (reperibile alla pagina Modulistica), da depositare presso lo sportello dell'Ufficio Tasse nei relativi orari d’apertura o da inoltrare all’Ufficio Tasse via Ticket.

Riduzione per studenti con valore ISEEU tra € 18.001 e 30.000

Gli studenti immatricolati nell’a.a. 2019-2020 con un valore ISEEU compreso tra € 18.001,00 e 30.000,00 sono tenuti a corrispondere un importo del contributo onnicomprensivo pari al 5% del valore ISEEU eccedente la quota di € 18.000,00.

Per gli studenti che nell’a.a. 2019-2020 si iscrivono a un anno di corso successivo al primo fino al primo anno fuori corso oltre al requisito del valore ISEEU è richiesto il conseguimento di un certo numero di CFU nel periodo 11/08/2017 - 10/08/2018 indicati nella pagina dedicata.

In ogni caso, gli studenti con ISEEU inferiore a € 30.000,00 € che nell’a.a. 2018-2019 si iscrivono al secondo anno fuori corso e successivi sono tenuti a corrispondere un importo del contributo onnicomprensivo non superiore a quello determinato negli importi per area didattica; il contributo, inoltre, non può essere inferiore alla soglia minima di € 200,00.

Studenti iscritti a partire dal secondo anno fuori corso con ISEEU inferiore a € 30.000

Gli li studenti che nell’a.a. 2019-2020 si iscrivono al secondo anno fuori corso e successivi con ISEEU inferiore a € 30.000,00 € e            almeno 25 CFU conseguiti nel periodo 11.08.2018 – 10.08.2019 sono tenuti a corrispondere un contributo onnicomprensivo pari al 5% del valore ISEE eccedente la quota di € 18.000,00 per un valore minimo di € 200,00.

Il valore minimo del contributo onnicomprensivo di € 200,00 è inoltre stabilito anche per gli studenti con ISEEU sia inferiore ad € 30.000,00 privi del requisito del numero di CFU conseguiti, che sono quindi tenuti a corrispondere un importo determinato secondo le modalità ordinarie previste dal regolamento sulla contribuzione studentesca per un valore minimo di € 200,00.

Studenti laureati entro la prima sessione utile

Gli studenti dei corsi di laurea triennale/laurea magistrale a ciclo unico che si laureino entro la sessione estiva 2020 in corso con riferimento al primo anno di immatricolazione assoluta al Sistema Universitario e che siano in possesso del requisito della continuità didattica, sono esonerati dal pagamento del contributo onnicomprensivo nella seguente misura, con riferimento al contributo versato nel corso dell’ultimo anno di iscrizione:

-   100% se appartenenti alla fascia di reddito A;

-   80% se appartenenti alla fascia di reddito B;

-   70% se appartenenti alla fascia di reddito C;

-   60% se appartenenti alla fascia di reddito D;

-   50% se appartenenti alla fascia di reddito E;

-   40% se appartenenti alla fascia di reddito F;

-   10% se appartenenti alla fascia di reddito G

L’esonero in oggetto viene assegnato d’ufficio, senza necessità di presentare alcuna domanda.

Sospensione dagli studi

Sono esonerati totalmente dal pagamento del contributo onnicomprensivo:

- le studentesse per l’anno di nascita di ciascun figlio;

- gli studenti che siano costretti ad interrompere gli studi a causa di infermità gravi e prolungate debitamente certificate.

Gli studenti che presentino richiesta di esonero del contributo per le tipologie precedentemente indicate non possono sostenere esami relativi all’a.a. 2019-2020.
La richiesta del beneficio non può essere revocata nel corso dell’anno accademico.

Gli studenti interessati devono presentare Domanda di sospensione tramite lo specifico modulo reperibile alla pagina Modulistica a partire dal 1 agosto 2019 ed entro e non oltre il 31 gennaio 2020, da depositare presso lo sportello dell'Ufficio Tasse nei relativi orari d’apertura o da inoltrare all’Ufficio Tasse via Ticket.

Gli studenti che intendano ricongiungere la propria carriera dopo un periodo di interruzione degli studi di almeno due anni accademici, relativamente agli anni accademici in cui non siano risultati iscritti sono esonerati totalmente dal pagamento del contributo onnicomprensivo, per detto periodo è dovuto unicamente il versamento di un contributo fisso di ricognizione pari a € 200,00 per ogni anno di mancato rinnovo dell’iscrizione fino al quarto, ridotto a € 50,00 a partire dal quinto anno. Detto contributo non è dovuto per gli iscritti che abbiano ottenuto, nell’anno accademico precedente, una sospensione per maternità o per infermità gravi e prolungate.

Esclusioni dall'esonero del contributo onnicomprensivo

Le diverse tipologie di esonero non sono fra loro cumulabili.

Non possono beneficiare di alcuna forma di esonero gli studenti che intendano conseguire una seconda laurea, fatta eccezione per gli studenti con invalidità pari o superiore al 66% o aventi riconoscimento dello stato di handicap ai sensi della L. 104/92.

Per poter beneficiare di qualsiasi esonero occorre essere in regola con la contribuzione degli anni accademici precedenti.