Negli ultimi anni UniBg ha portato avanti una serie di misure volte a fare la propria parte per la tutela dell'ambiente, e, sul lungo periodo, a costruire una comunità di persone sensibili alle tematiche della sostenibilità. Per far questo ci siamo mossi su tre fronti:

  • Gli ambienti e le sedi universitarie, luoghi e spazi che accolgono le attività accademiche, devono abbattere i consumi ed essere pensate per ridurre sensibilmente l'utilizzo di suolo pubblico
  • Dentro e fuori l'Università invita tutti, studenti, docenti e personale dell'ateneo, a tenere comportamenti sostenibili, attraverso laboratori di ricerca che quotidianamente lavorano a iniziative green, l'abolizione della plastica usa e getta, e l'utilizzo di trasporto pubblico e biciclette rispetto ad auto e ciclomotori
  • All'interno delle sedi UniBg sono presenti 16 erogatori di acqua potabile con l'obiettivo di ridurre l'utilizzo di plastica
  • Il nostro merchandising, oltre che offrire un catalogo ricco di oggettistica utile e di ottima qualità, è composto da materiali riciclati e riciclabili

UniBg partecipa al progetto U-MOB

U-MOB è un network universitario che nasce per scambiare e trasferire conoscenze sulle best practice di mobilità sostenibile tra gli Atenei. L’Università degli studi di Bergamo è promotrice di questo progetto, poiché crede nel ruolo strategico che gli atenei giocano nella partita per la sostenibilità ambientale. In quanto punto di arrivo e di partenza per migliaia di viaggiatori abituali, hanno la missione di promuovere, dentro i campus e in accordo con il territorio, politiche di green mobility e di ispirare all’interno della comunità universitaria nuove abitudini rispettose dell’ecosistema in cui tutti viviamo.

Scopri il progetto U-MOB!